News - Terme di Riolo: le novità della stagione 2012

Terme di Riolo: le novità della stagione 2012
2 aprile 2012 - Le Terme di Riolo, sulle colline delle "Terre di Faenza" (RA) sono le alleate della salute, del benessere termale e dell’armonia psico-fisica. Il 2 aprile 2012 inaugura la nuova stagione termale, che si concluderà il 1° dicembre.

Terme di Riolo: le novità della stagione 2012

Antica medicina ayurvetica e tailandese nell’ottica di un benessere globale psico-fisico e anche spirituale come integrazione fra corpo e anima
Le Terme di Riolo, sulle colline delle “Terre di Faenza” (RA) sono le alleate della salute, del benessere termale e dell’armonia psico-fisica. Il 2 aprile 2012 inaugura la nuova stagione termale, che si concluderà il 1° dicembre. Resteranno comunque aperti tutto l’anno il nuovo centro del benessere, il poliambulatorio specialistico e il reparto di riabilitazione.

Massaggio alle Terme di RioloIL CENTRO MEDICO ESTETICO APRE LE PORTE ALL’ORIENTE

Nuovi servizi di Medicina ayurvedica e Tailandese


In un periodo di crescente e costante frenesia, ostaggio di mille impegni e stress quotidiani, le Terme di Riolo invitano a fermarsi e a ri-trovare l’energia vitale. Nuova consapevolezza, vigore ed equilibrio e miglioramento dell’umore sono alla base dei trattamenti manuali ispirati alla millenaria tradizione orientale, novità 2012.
 
ANTICA MEDICINA AYURVEDICA

Il ricco patrimonio di saperi della Medicina Ayurvedica associato alle preziose risorse naturali termali e all’abilità manuale declinato in un ventaglio di 8 trattamenti personalizzabili:

Udvartana: massaggio peeling a base di miscela di erbe in polvere, oli vegetali e polveri minerali come triphala, zenzero e curcuma,precedentemente riscaldata ad azione liftante, snellente, energizzante, purifica la pelle ed elimina le impurità.

Ubatan: peeling profondo a base di miscela di erbe e frutta secca in polvere (composto scelto in base alla costituzione Vata/Pitta/Kapha), farina di legumi e olio ad azione energizzante e rigenerante. Questo rituale tonifica la muscolatura, pulisce in profondità l’epidermide favorendone il rinnovo cellulare e l’ossigenazione, la corrobora, leviga e nutre rendendola soffice, compatta e luminosa..

Pinda Sveda: trattamento di purificazione indicato per sciogliere le contratture e rilassare la muscolatura, favorire l’eliminazione delle tossine e stimolare le tre circolazioni, rinvigorire corpo e umore. Dopo una seduta preparatoria Snehana (oleazione della teste e del corpo), il corpo viene frizionato con caldi fagottini in cotone o lino contenenti pasture medicali e imbevuti in un specifico decotto. Il rituale si conclude con un bagno o una doccia di pulizia.

Abhyangam: antichissimo massaggio antiossidante, atto a migliorare il sistema immunitario e combattere stanchezza e squilibri costituzionali, contrastare stati di ansia e ipertensione, lenire infiammazioni. In base alle esigenze della persona, può essere rilassante, tonificante o sedante.

Udara: massaggio dell’addome, centro vitale delle nostre emozioni, indicato per sciogliere tensioni psicosomatiche, talvolta acuite da irregolarità intestinale o una dieta inadeguata.

Mukhabyangam
: massaggio del viso, indicato per distendere i tratti, cancellare segni di stress e stanchezza e ridonare espressività e armonia. E’ possibile abbinare questo trattamento distensivo e rilassante al massaggio al cuoio cappelluto, collo, spalle e decolleté.

Padabhyangam
: massaggio dei piedi, concentrato lungo i centri vitali, indicato per ripristinare forza e benessere psicofisico in caso di stati depressivi, ansia, irrequietezza, insonnia, abbassamento delle difese immunitarie, stanchezza cronica e spossatezza.

Shirodara: colata di olio filiforme sul terzo occhio, regala un senso di straordinaria leggerezza ed abbandono, profonda calma, serenità.

 
NUOVA LUCE NUAD THAI

Il massaggio tradizionale Nuad Thai, perla della Medicina tradizionale Tailandese, unisce i principi della Medicina tradizionale Cinese e quelli della tradizione Ayurvedica. Il trattamento prevede un sapiente mix di tecniche di massaggio: stretching assistito ispirato allo yoga integrale, digitopressione e trattamento delle linee energetiche.

I trattamenti della durata di un’ora conducono a: una sensazione diffusa di benessere psicofisico, leggerezza e calore, serenità e gioia di vivere; una maggior elasticità di muscoli, articolazioni e tessuti; un miglioramento delle tre circolazioni (sanguigna, linfatica, energetica); una maggior percezione del proprio corpo e del proprio respiro.

Integrazione è la parola chiave, unione e simbiosi fra termalismo e benessere è il futuro. In virtù di questa ottica muta anche la funzione delle prestazioni termali: da una visione di tipo scientifico che considera la cura come terapia, si passa ad una vision olistica, che pone come meta-obiettivo il raggiungimento di un benessere globale psico-fisico ed anche spirituale, come integrazione fra corpo e anima.


COME OGNI ANNO UN’ATTENZIONE PARTICOLARE È RIVOLTA AI PIÙ PICCOLI
Terme di Rolio, piscina

VI° Giornata di promozione della salute dei bambini

OPEN DAY TERME BIMBO

Sabato 19 maggio 2012, parco secolare delle Terme di Riolo, Riolo Terme (RA)

Evento patrocinato dalla Regione Emilia Romagna
Sono più di 1.500 i piccoli pazienti curati al Centro Otorinolaringoiatrico con le acque sulfurea e salsobromoiodica.

Queste acque esercitano un effetto antisettico, batteriostatico e mucolitico e sono particolarmente indicate nella cura delle patologie delle vie respiratorie, molto frequenti in età pediatrica. I bambini tra 2 e 12 anni spesso soggetti a disturbi quali riniti, rinosinusiti, otiti e faringiti, di frequente sono costretti ad assumere antibiotici, a volte anche per lunghi periodi. «Grazie alle cure di natura termale somministrate anche a titolo di prevenzione - sostiene il dottor Guglielmo Arrabito, Resp. Orl delle Terme di Riolo - è possibile ottenere un effetto benefico a lungo termine che porta ad una netta riduzione della durata, intensità e frequenza degli episodi acuti».

Per le affezioni croniche dell’apparato respiratorio, alle Terme di Riolo le metodiche applicate e ben tollerate dai bambini sono le docce nasali, le inalazioni caldo-umide, gli aerosol e gli humages.  L’aerazione del timpano, attraverso insufflazioni endotubariche o con il metodo Politzer, produce effetti positivi nella cura dell’otite media effusiva (OME), causa di ipoacusie più o meno gravi, frequente in età pre-scolare e scolare, con un massimo di incidenza tra il terzo e l’ottavo anno di vita.

Un bambino che non sente o sente poco presenta seri problemi di apprendimento del linguaggio. «Questi metodi, che rappresentano un presidio terapeutico di indubbia efficacia sulla sordità -  sottolinea il Dr. Arrabito - hanno certamente alcuni vantaggi: non sono invasivi, non presentano controindicazioni, sono una cura naturale e, come tale, possono essere associati ad altri modelli terapeutici».

Alla salute e alla prevenzione dei più piccoli è dedicata la 6° edizione dell’Open Day Terme Bimbo, promossa alle Terme di Riolo sabato 19 maggio.
Nell’arco della giornata, l’Equipe Medica del reparto Otorino offre colloqui gratuiti (richiesta la prenotazione anticipata al tel. 0546/71045) per valutare lo stato di salute, fornire informazioni per una efficacie prevenzione e cura e, se indicato, provare gratuitamente le terapie termali Orl.

A corollario, laboratori, spettacoli e iniziative di intrattenimento sono svolte nell’ambiente protetto e accogliente del verde parco termale.

Scegli Regioni

Rubriche

Notizie dall'Italia